Copertoni Sfondi

Nell’estate del 2010 due amici, uniti dall’amore per il punk rock, improvvisarono un concerto davanti a pochi intimi a “La Straniera” (FC). Nonostante le iniziali discutibili velleità artistiche dei due amici, il pubblico rimase incantato e divertito dai testi di quelle canzoni che toccano da vicino la vita di tutti noi: un Turbo Star, un anziano che si vanta delle sue prestazioni sessuali, il prezzo del gasolio agricolo, l’amore per un transessuale; da quel momento, la Valle del Savio non ha potuto più fare a meno dei Copertoni Sfondi.

Da allora diversi amici si sono cimentati nei Copertoni, fino ad arrivare alla formazione odierna: lo stile è punk con influenze di rock demenziale; la band a cui maggiormente si ispirano sono gli Skiantos, soprattutto al compianto Roberto “Freak” Antoni.

COMPONENTI / STRUMENTI

  • Davide Dogana

    Chitarra e voce

  • Andrea Pondini

    Basso

  • Stefano Magnani

    Fisarmonica

  • Ettore Bravaccini

    Batteria

I loro concerti sono un’esperienza unica: ignorando quasi completamente la scaletta musicale, i Copertoni, con ironia, arricchiscono sempre le loro canzoni con storie di vita vissuta che contribuiscono a creare un’atmosfera sempre giocosa e mai banale.

Nonostante pensiate di conoscere tutte le canzoni dei Copertoni a memoria, essi sovvertiranno tutte le vostre aspettative: ogni concerto è esattamente l’opposto di quello precedente.